Wikipedia nelle classi per una cultura libera

Wikipedia nelle classi per una cultura libera

Fino al 12 giugno campagna di Wikimedia Italia con numero solidale 45522

Con 284 edizioni in lingue diverse e più di 44 milioni di voci compilate, modificate e controllate da oltre 2 milioni di contributori volontari*, Wikipedia è la più grande enciclopedia libera esistente. La sola versione in italiano, consultata più di 14 milioni di volte al giorno, conta attualmente oltre un milione e 300mila pagine.

Wikimedia Italia, l’associazione che lavora per la promozione dell’enciclopedia online e dei progetti ad essa collegati, diffonde fin dalle giovani generazioni il valore di una cultura libera, condivisa e collaborativa con l’iniziativa “Wikipedia va a scuola”, che fino al 12 giugno è possibile sostenere con sms e chiamate al numero solidale 45522.
Con i fondi raccolti l’associazione organizzerà negli alcuni istituti secondari di tutta Italia corsi per promuovere l’utilizzo dell’enciclopedia libera come strumento di conoscenza e formazione, con l’obiettivo di sviluppare le competenze digitali degli studenti e trasmettere loro l’importanza della collaborazione per la produzione di contenuti condivisi, trasformandoli da soggetti passivi a contributori attivi.

Le lezioni, organizzate grazie a una rete di volontari, permetteranno agli studenti di apprendere i concetti fondamentali alla base dell’enciclopedia libera: il punto di vista neutrale, l’affidabilità delle fonti, il valore enciclopedico dei contenuti, il diritto d’autore e le licenze libere. Al contempo, i docenti verranno sensibilizzati sull’utilità di Wikipedia come strumento di insegnamento innovativo.

*Il dato si riferisce al numero degli utenti che hanno effettuato almeno dieci modifiche dal primo contributo

Informazioni

Aragorn: 02 46546781
Wikimedia Italia: clicca qui
Donazioni: fino al 12 giugno 2017 si potranno donare 2 euro per ogni SMS inviato al 45522 da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali. Il valore della donazione sarà di 5 euro per ogni chiamata da rete fissa Vodafone, TWT, Convergenze e PosteMobile e di 2 o 5 euro per le chiamate da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.