Fino al 17 agosto 2019 – “È urgente finanziare il Piano Demenze: malati e famiglie non possono più aspettare”

Fino al 17 agosto 2019 – “È urgente finanziare il Piano Demenze: malati e famiglie non possono più aspettare”

La Federazione Alzheimer scrive al Ministro della Salute e rilancia la petizione su change.org

Sono 125mila le persone che hanno già firmato la petizione – che punta ad arrivare a 200mila firme entro il 17 agosto 2019 – lanciata dalla Federazione Alzheimer Italia su change.org a sostegno di 1.241.000 malati e delle loro famiglie che vivono tuttora nella gestione solitaria di una malattia devastante, caratterizzata da scarsi servizi e radicato stigma sociale.

125.000 persone che ancora non hanno ricevuto una risposta dal governo e in particolare dal Ministro della Salute Giulia Grillo, a cui la Federazione chiede di destinare fondi al Piano Nazionale Demenze, approvato nel 2014 per promuovere e migliorare la qualità e l’appropriatezza degli interventi a sostegno dei malati e dei loro familiari ma al momento non ancora finanziato.

Per questo la Federazione Alzheimer ha deciso di rilanciare la petizione con una lettera apertadestinata al Ministro della Salute Giulia Grillo, dopo numerosi tentativi di contatto. La Federazione chiede che possa essere fatto qualcosa di concreto per le famiglie che convivono con questa malattia.

In attesa della risposta del ministro è possibile sostenere l’iniziativa su change.org: firma anche tu!

Aragorn cura le relazioni con change.org e ha attivato una promozione della petizione attraverso azioni di social advertising. Sia la petizione che la lettera aperta al Ministro della Salute sono diffuse anche attraverso l’attività di ufficio stampa.

Informazioni

Aragorn: 02 465.467.39
Per firmare la petizione: change.org
Federazione Alzheimer Italia:clicca qui

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *