L’Albero della Vita per i bimbi maltrattati

L’Albero della Vita per i bimbi maltrattati

Fino al 19 novembre campagna di raccolta fondi al numero solidale 45525

In Italia sono circa 30.000 i minori allontanati dalle proprie famiglie di origine a causa di situazioni di abbandono, violenza, abusi e maltrattamenti. Più della metà vive in strutture di accoglienza, senza la prospettiva anche per molto tempo di avere un vero e proprio nucleo familiare: basti pensare che il 48% dei minori è fuori famiglia da più di due anni.

Fino al 19 novembre 2016 la Fondazione L’Albero della Vita lancia la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi Nessun bambino escluso con numero solidale al 45525, con cui punta a sostenere le attività di due comunità alloggio: la struttura ZeroSei, che a Milano accoglie bambini da 0 a 6 anni, e la comunità La Fenice di Oristano, per minori tra i 10 e i 17 anni.

La Fondazione può contare sul sostegno della conduttrice Milly Carlucci, che ha prestato la propria immagine per la campagna di comunicazione.

In queste strutture ai minori viene offerto un intervento educativo personalizzato tramite un’équipe di figure professionali specializzate per un corretto sviluppo affettivo e relazionale e un solido reinserimento sociale. Le comunità di alloggio a dimensione familiare che la onlus gestisce sono sei in tutto, oltre a quelle già citate, sono presenti sul territorio nazionale: La Rondine e Nidi di Rondine a Milano, La Bussola a Borgarello in provincia di Pavia e Giovani in Crescita a Palermo.

Informazioni

Aragorn: 02 46546739
Fondazione l’Albero della Vita: clicca qui
Donazioni: dal 6 al 19 novembre 2016 il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato al 45525 da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3 e CoopVoce. Sarà di 2 oppure 5 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TIM, Infostrada, TWT e Convergenze e di 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone.
 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.