Marzo 2020 – Il 5×1000 ad AIRETT per la speranza delle “bambine degli occhi belli”

airett

Marzo 2020 – Il 5×1000 ad AIRETT per la speranza delle “bambine degli occhi belli”

Nuova campagna ideata da Aragorn a favore della ricerca contro la sindrome di Rett

Sostenere la ricerca per combattere la sindrome di Rett. È questo l’obiettivo della nuova campagna 5×1000 di AIRETTAssociazione Italiana Sindrome di Rett che ha come protagonista Aurora, una delle tante “bambine dagli occhi belli”.
Così sono chiamate le piccole affette dalla sindrome di Rett, patologia progressiva dello sviluppo neurologico che colpisce nei primi anni di vita prevalentemente le femmine.

La malattia provoca infatti un arresto dello sviluppo seguito da una regressione con perdita dell’uso delle mani, della parola e, nella maggior parte dei casi, della deambulazione, lasciando alle bambine solo lo sguardo per comunicare.

Come recita il claim della campagna, la vita di Aurora quindi “è racchiusa nei suoi occhi”, ma “la sua speranza nella tua firma”. Scegliendo di destinare il proprio 5×1000 ad AIRETT, infatti, si sosterrà l’associazione nella ricerca di una cura e nell’assistenza clinica e riabilitativa alle bambine dagli occhi belli.
Basta inserire la propria firma e il codice fiscale 92006880527 nella casella “Sostegno del volontariato…” sul modello 730 o Modello Redditi.

Per questa campagna Aragorn si è occupata dell’ideazione del concept creativo e della sua declinazione sui materiali promozionali offline e online, dell’attività di direct mailing rivolta a soci e sostenitori e della promozione sui canali social. Ha inoltre curato la personalizzazione dei materiali (buste e cartelle porta documenti) distribuiti presso i Centri di Assistenza Fiscale di Verona, città sede dell’associazione, per raggiungere i contribuenti e potenziali sostenitori proprio nel momento in cui si apprestano a presentare la propria dichiarazione dei redditi.

Informazioni

AIRETT: clicca qui

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *