Fondazione ABIO accoglie con un sorriso i bambini in 200 ospedali

Fondazione ABIO accoglie con un sorriso i bambini in 200 ospedali

Fino al 9 ottobre numero solidale 45529 per sostenere la formazione di nuovi volontari

Per un bambino e per la sua famiglia il ricovero in ospedale rappresenta un momento difficile e potenzialmente traumatico. Alla malattia e al dolore fisico si accompagna spesso un malessere emotivo dovuto all’ambiente ospedaliero, alla rottura della routine quotidiana e al distacco dai propri punti di riferimento.

Per questo Fondazione ABIO si dedica, da 40 anni, al supporto dei piccoli pazienti e delle loro famiglie.
Con i suoi 5000 volontari presenti in 200 ospedali d’Italia, l’associazione lavora ogni giorno per aiutare i bambini ad affrontare la paura, confortandoli nei momenti di difficoltà e coinvolgendoli nel gioco.
Ogni volontario riceve una formazione teorica e svolge un tirocinio in reparto, in modo da essere in grado di supportare al meglio tutta la famiglia, fornendo anche informazioni pratiche e prendendosi cura del bambino in caso di momentanea assenza dei genitori.

Fino al 9 ottobre2017 è possibile sostenere l’attività dei volontari ABIO tramite la campagna di raccolta fondi con sms e chiamate al numero solidale 45529, il ricavato servirà per la formazione degli aspiranti volontari e la realizzazione di nuovi spazi dedicati al gioco dei bambini e ai genitori che stanno accanto ai propri figli.

Per questa iniziativa Fondazione ABIO può contare sul sostegno di Alessandro Costacurta, volontario e testimonial della campagna di comunicazione per la quale ha prestato la propria immagine.

Informazioni

Aragorn: 02 46546781
Fondazione ABIO:clicca qui
Donazioni: fino al 9 ottobre 2017 si possono donare 2 euro per ogni SMS inviato al numero solidale 45529 da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali. Il valore della donazione è di 5 euro per ciascuna chiamata da rete fissa Vodafone, TWT, Convergenze e PosteMobile e di 5 o 10 euro per ciascuna chiamata da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *