Fino al 7 febbraio 2016 – Obiettivo: sfamare 7.000 bambini malnutriti

Fino al 7 febbraio 2016 – Obiettivo: sfamare 7.000 bambini malnutriti

COOPI lancia #lasuasperanza, campagna con SMS solidale al 45501

Continuare a combattere la malnutrizione in Mali e dare speranza a 7.000 bambini tra i 6 mesi e i 5 anni è l’obiettivo della campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite SMS solidale e chiamata da rete fissa al 45501 che la ong COOPI lancia fino al 7 febbraio 2016. Si possono donare 2 o 5 euro.

Il Mali è uno dei Paesi dell’Africa in cui l’emergenza malnutrizione infantile è più alta. Qui 1 bambino su 6 soffre di malnutrizione acuta. Una condizione che, se non viene debellata entro i primi due anni di età, provoca danni irreparabili allo sviluppo psico-fisico; inoltre, indebolendo il sistema immunitario del bambino, lo rende vulnerabile a malattie alle quali ha poche possibilità di sopravvivere.

Per questo sono urgenti azioni di cura e prevenzione.

Nel biennio 2014-2015 COOPI ha salvato la vita a 8.500 bambini del Distretto di Segou in Mali, contribuendo a ridurre il tasso di malnutrizione dal 3,8% all’1,2%.

Grazie ai fondi raccolti con la nuova campagna l’ong continuerà a finanziare nelle 31 aree sanitarie del Distretto cure mediche tempestive e attività di prevenzione e sensibilizzazione, in modo da ridurre ulteriormente le patologie e la mortalità legate alla malnutrizione.

Già da tempo al fianco di COOPI, la conduttrice tv Camila Raznovich ha prestato la sua immagine per la campagna #lasuasperanza.

Informazioni

Aragorn: 02 46546742
Coopi: clicca qui
Donazioni: fino al 7 febbraio 2016 si possono donare 2 euro per ciascun SMS inviato al 45501 da tutti i cellulari personali TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile e CoopVoce e per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone e TWT. Il valore della donazione è di 2/5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia e Fastweb.
#lasuasperanza: clicca qui

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *