Fino al 29 marzo 2015 – Con Don Gnocchi per sostenere i “Movimenti di Vita”

Fino al 29 marzo 2015 – Con Don Gnocchi per sostenere i “Movimenti di Vita”

Campagna con SMS solidale al 45506 a favore di un modello riabilitativo per pazienti neurolesi

C’è tempo fino al 29 marzo per aderire alla campagna di raccolta fondi con sms solidale al 45506 promossa dalla Fondazione Don Carlo Gnocchi a favore del MecFES, modello riabilitativo brevettato a livello internazionale dedicato ai gravi pazienti neurolesi che si basa sull’individuazione, lo stimolo e lo sviluppo del movimento residuo. L’obiettivo è portare i vantaggi del MecFES a un numero di pazienti il più elevato possibile, attraverso la sua ottimizzazione e ingegnerizzazione, e la messa a punto del trasferimento tecnologico per la produzione in serie.
Il MecFES è un dispositivo che, indossato dal paziente, legge il segnale nervoso residuo attraverso la pelle, restituendo poi una scarica elettrica ai muscoli da attivare. Ciò, oltre a restituire autonomia, permette anche un miglioramento della funzionalità. Il dispositivo infatti viene attivato direttamente dal paziente ed è lui stesso a modulare la forza esercitata; questo consente quindi un controllo diretto e naturale della forza di presa quando per esempio si afferra una pesante bottiglia o quando si stringe delicatamente un bicchiere di carta.
La raccolta fondi dà il via alla Campagna “Movimenti di Vita” della Fondazione Don Gnocchi, basata sull’idea che un semplice gesto quotidiano, apparentemente privo di importanza, può alleviare la sofferenza dei più sfortunati e farci sentire tutti parte dello stesso grande movimento: la vita.

Informazioni

Aragorn: 02 46546782
Fondazione Don Carlo Gnocchi: clicca qui
Donazioni: fino al 29 marzo 2015 si potranno donare 2 euro per ciascun SMS al 45506 inviato da cellulare personaleTIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, e CoopVoce. Il valore della donazione sarà di 2 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone, TeleTu e TWT e di 2/5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.