Dal 10 al 23 gennaio 2016 – Come scaldare l’inverno dei senzatetto

Dal 10 al 23 gennaio 2016 – Come scaldare l’inverno dei senzatetto

Campagna con SMS solidale al 45508 di Fondazione Progetto Arca

Durante l’inverno Fondazione Progetto Arca offre ogni giorno alle persone senza dimora più di 1.000 posti letto e 2.000 pasti caldi nelle città di Milano, Roma, Torino, Napoli e Ragusa.
Fino al 23 gennaio è possibile sostenere la onlus e contribuire a garantire questi numeri attraverso la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi con SMS solidale al 45508.

Il valore della donazione è di 2 o 5 euro per ciascun SMS o chiamata da rete fissa fatta allo stesso numero. I fondi raccolti serviranno per dare un aiuto concreto a persone che non hanno casa né lavoro, e spesso neanche una famiglia o una rete di conoscenze a cui potersi appoggiare.

Si tratta per lo più di uomini, ma ci sono anche donne (14,3%); in media di 44 anni, ma sono presenti anche giovani. Molti stranieri ma, in crescita, anche tantissimi italiani (41,8%). Un numero sempre maggiore di persone, dal profilo sempre più variegato, che hanno bisogno di un aiuto per ricominciare a vivere.

Pasti caldi, posti letto e percorsi di integrazione è ciò che Progetto Arca offre ogni giorno a queste persone emarginate, in particolare durante il periodo invernale in cui le temperature rigide mettono a dura prova la sopravvivenza per strada.

Testimonial della campagna è anche quest’anno Enzo Iacchetti, da anni impegnato a fianco di Fondazione Progetto Arca.

Informazioni

Aragorn: 02 46546782
Fondazione Progetto Arca: clicca qui
Donazioni: fino al 23 gennaio 2016 si potranno donare 2 euro per ogni SMS al 45508 da cellulari personali TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali. Il valore della donazione sarà di 2 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone e TWT, e di 2/5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *