Aprile 2016 – È tempo di 5×1000

Aprile 2016 – È tempo di 5×1000

Le campagne di Progetto Arca e Fondazione ANDI curate da Aragorn

Il 5×1000 è un gesto semplice: apporre la propria firma nell’apposito modulo della dichiarazione dei redditi per sostenere l’attività di un’organizzazione senza fini di lucro, insieme al suo codice fiscale. Non costa nulla perché è un versamento dovuto, non comporta maggiori tasse e non sostituisce l’8×1000 per le confessioni religiose. Nel caso il contribuente se ne dimentichi o decida di non firmare, la quota resta allo Stato.

Tra le campagne di promozione del 5×1000 curate da Aragorn oggi presentiamo quelle di Progetto Arca e Fondazione ANDI.

La concretezza dell’aiuto offerto a coloro che vivono in stato di grave povertà ed emarginazione è il focus del messaggio della campagna di Fondazione Progetto Arca, che solo nel 2014 ha offerto più di un milione di pasti alle persone indigenti. “Insieme possiamo moltiplicare il pane. Trasforma il 5×1000 in pasti per i poveri” è infatti l’invito rivolto dal testimonial, Enzo Iacchetti, dove la “x” della scritta 5×1000 è incisa su una pagnotta, simbolo di nutrimento. Oltre ad aver curato la creatività, Aragorn si sta occupando anche della promozione della campagna sui diversi mezzi, dalla stampa tradizionale al digital advertising.

La nuova campagna di comunicazione per il 5×1000 ideata e promossa da Aragorn per Fondazione ANDI, invece, invita a sostenere l’assistenza odontoiatrica alle fasce più deboli della popolazione in Italia e nei paesi più poveri, come i bambini in difficoltà e affetti da malattie rare, e l’attività di sensibilizzazione contro il tumore del cavo orale e la sindrome delle apnee notturne. Il messaggio, “Aiuta la tua fondazione. Aiuta te stesso”, è rivolto in primo luogo ai dentisti, la categoria professionale protagonista delle attività realizzate dalla Fondazione.

Informazioni

Aragorn: 02 46546732
Fondazione Progetto Arca: clicca qui
Fondazione ANDI: clicca qui

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.