AIRETT Onlus presenta senza pietismi una delle sindromi infantili più odiose

AIRETT Onlus presenta senza pietismi una delle sindromi infantili più odiose

Nicola Savino testimonial della campagna per la sensibilizzazione e la raccolta fondi con SMS solidale

Non si fa leva sul facile pietismo e non si sbatte la disabilità in prima pagina nella campagna di comunicazione realizzata per la sensibilizzazione e la raccolta fondi con SMS solidale di AIRETT, l’Associazione Italiana Sindrome di Rett Onlus costituita da genitori di bambine e ragazze affette da questa grave patologia (fino al 2 giugno si donano 2 euro con un SMS al 45509 per sostenere un progetto di ricerca che mira a bloccare la progressione della malattia dalla fase reversibile a quella irreversibile).
Nello spot video, attraverso le parole del testimonial Nicola Savino – che offre gratuitamente il proprio sostegno e aiuto, lo spettatore è portato a guardare gli occhi di queste bambine affette da Sindrome di Rett, che sono l’unica cosa in loro ancora in grado di parlare e di chiedere aiuto. Il resto “non voglio farvelo vedere”, dice la voce di Savino, che fa leva così sul senso di vicinanza e complicità delle persone sensibili, non sul più facile richiamo della pietà.
Oltre che con lo spot video (regia: Claudio Casiraghi, CdP: Mach2Azione), la campagna firmata Aragorn è declinata anche per la stampa (fotografia: courtesy by Jacqueline Roberts), la radio e il web.

Informazioni

Aragorn: 02 46546784
Spot video: clicca qui
AIRETT: clicca qui

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *