Prove Aperte

Prove Aperte

Le Prove Aperte della Filarmonica della Scala, alla loro ottava edizione, sono ormai una stagione indipendente che, con cinque appuntamenti annuali permette al pubblico di assistere alle prove di alcuni concerti di stagione Filarmonica a prezzi contenuti e di sostenere il non profit milanese. Grazie alla partecipazione dei musicisti dell’orchestra, dei direttori ospiti e dei solisti l’intero ricavato dalla vendita dei biglietti è infatti devoluto a organizzazioni milanesi che operano nel sociale. L’iniziativa è realizzata con la collaborazione del Teatro alla Scala, del Comune di Milano, del Main Partner UniCredit e con il sostegno di UniCredit Foundation.

Aragorn, in collaborazione con la Filarmonica, cura l’attività di Ufficio Stampa per ogni edizioni.

Cliente/Beneficiario

Nel 2010 Fondazione Don Gnocchi, Fondazione Arché, Casa della Carità e Fondazione Floriani; nel 2011 Comunità Nuova, Vidas, Centro per anziani “Ercole Ratti”, Scuola Italiana di Senologia e Opera San Francesco per i Poveri; nel 2012 OBM Onlus, CasAmica, Bambinisenzasbarre, COMIN; nel 2013 Opera Cardinal Ferrari, Centro Francescano Maria della Passione, Cena dell’Amicizia e Pane Quotidiano; nel 2014 Caritas Ambrosiana, Auser Volontariato Milano, Fondazione Progetto Arca, Associazione Seneca; nel 2015 UILDM Milano, HANDICAP…su la testa!, Associazione iSemprevivi+onlus, Progetto Itaca; nel 2016 Fondazione IEO-CCM, Fondazione IRCSS Istituto Neurologico Besta, Fondazione Centro San Raffaele, Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori; nel 2017 La Strada Onlus, La Lanterna Onlus, Amici di Edoardo Onlus e Azione Solidale Onlus.

Periodo

dal 2010 al 2017

Obiettivi

  • promuovere le Prove Aperte sul pubblico per garantire le vendite e la raccolta fondi
  • aumentare la visibilità e la conoscenza delle ONP e dei progetti beneficiari
  • valorizzare l’iniziativa che unisce cultura e solidarietà
  • avvicinare un pubblico più ampio alla grande musica classica

Strumenti e attività

L’Ufficio stampa svolge un’attività continuativa, dal lancio della Stagione, con la conferenza stampa annuale, fino al termine delle Prove e alla consegna del ricavato alle ONP.

Per la conferenza stampa si occupa di curare i rapporti con le istituzioni, i partner coinvolti e le ONP, dell’invito alla stampa e della realizzazione della cartella stampa. In seguito redige e diffonde i comunicati di ogni prova e valorizza i singoli progetti beneficiari attraverso la proposta di interviste e approfondimenti. Cura inoltre gli inviti e i contatti con i media nel corso delle singole serate.

Risultati

Negli anni le Prove Aperte sono diventate un appuntamento atteso per gli appassionati di musica classica, e non solo, basti dire che l’edizione 2016 dedicata alla ricerca scientifica ha registrato la presenza di circa 9.700 spettatori a serata e un importo complessivo devoluto alle organizzazioni di oltre 148.000 euro.

Per le ONP beneficiarie le Prove rappresentano, oltre che un’occasione di raccolta fondi, anche un importante momento di visibilità, specialmente per le più piccole. Per questo, in sinergia con i differenti partner, l’ufficio stampa lavora anche per valorizzare le associazioni e i progetti beneficiari. Quest’ultimo approccio ha consentito alla stagione 2016 e ai suoi beneficiari di ottenere visibilità in oltre 10 servizi televisivi, su oltre 40 quotidiani, oltre 30 settimanali e circa 230 testate online. Dati che si mantengono costanti anche per la stagione 2017 attualmente in corso.