Fino al 28 aprile 2013 – “Dobbiamo arrivare prima. Prima che la loro vita si spezzi”

Fino al 28 aprile 2013 – “Dobbiamo arrivare prima. Prima che la loro vita si spezzi”

Fondazione Exodus raccoglie fondi per costruire un nuovo Centro Giovanile

Per aiutare i giovani a crescere in modo sano, offrendo loro la possibilità di affrontare con coraggio le difficoltà e utilizzare le proprie risorse senza cadere vittime di droghe, alcool e depressioni, fino al 28 aprile Fondazione Exodus – nata quasi 30 anni fa per volere di Don Antonio Mazzi – promuove una campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi con SMS solidale al 45509.
Il ricavato servirà infatti a finanziare la costruzione di un nuovo Centro Giovanile a Milano, un luogo di aggregazione e prevenzione del disagio dove i ragazzi potranno progettare il proprio futuro, vivere le proprie passioni e, insieme alle famiglie, scoprire nuove modalità di relazione positive e costruttive.
Nello specifico il progetto prevede il recupero architettonico di un immobile ormai da tempo abbandonato all’interno del Parco Lambro, la ex Capanna dello zio Tom, in cui verranno realizzati ambienti dedicati ai giovani: uno spazio ristoro e una libreria, postazioni wi-fi, uno spazio musica con sala prove insonorizzata e sala di registrazione e, all’esterno, aree dedicate allo sport.

Informazioni

Aragorn: 02 46546782
Fondazione Exodusclicca qui
Donazioni: fino al 28 aprile 2013 si può inviare un SMS del valore di 2 euro al numero 45509 da tutti i cellulari personali TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce, Nòverca. Chiamando lo stesso numero si possono donare 2 o 5 euro da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb e TWT.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *